specializzandiInquadrare la questione dei rimborsi agli specializzandi, a tutt’oggi non ancora conclusa, significa analizzare tutte le sentenze. La vicenda è ormai nota: l’Italia non ha recepito tempestivamente le norme comunitarie che imponevano agli Stati membri di adottare le medesime misure nell’inquadramento dei medici chirurghi che frequentavano le Scuole di Specializzazione. La CEE, poi CE e dopo ancora Ue, ci ha provato più volte sin dalla metà anni ’70 ma niente.In Italia gli specializzandi non sono stati pagati, almeno fino ai primi anni ’90.

Il whitepaper di Dottnet contiene le sentenze più importanti, rivela la situazione in base agli anni di frequenza del Medico e tratta anche i Rimborsati con corsi non completati. Tale annosa questione contribuisce anche ad aprire la voragine dei conti pubblici italiani.

 

Whitepaper